La curcuma

Proprietà e caratteristiche

La curcuma (curcuma longa) è una pianta officinale di origine Asiatica, appartenente alla famiglia delle Zingiberaceae, largamente coltivata e utilizzata nelle zone tropicali dell’India.

Sin dai tempi più antichi, la curcuma, è conosciuta sia come rimedio naturale che vanta numerose proprietà, sia come spezia da utilizzare in cucina per arricchire i piatti e renderli più gustosi.

Caratteristiche della curcuma

Le foglie sono lunghe da 20 a 45 cm. I fiori sono ripresi in un’infiorescenza grandi brattee verdi alla base e violacee in superficie.

La radice è un grosso rizoma che costituisce la parte utilizzata della pianta. Dalla lavorazione di quest’ultima si ricava la polvere di curcuma che presenta un colore giallo-arancione dovuto dalla curcumina, un pigmento vegetale naturale.

Proprietà della curcuma

La curcuma è una pianta che vanta di numerose proprietà, le quali  vengono conferite dall’olio essenziale e dai polifenoli  in essa contenuti.

Le proprietà eupeptiche, colagoghe e coleretiche di queste sostanze fanno sì che la pianta possa essere impiegata in campo erboristico per il trattamento dei disturbi gastrointestinali.

 

Oltre a queste , la curcuma possiede proprietà antinfiammatorie, antiossidanti  ed epatoprotettive. Aumenta le difese immunitarie e migliora i problemi respiratori.

 Inoltre, è una fonte di fibre che collaborano a ridurre i livelli di colesterolo nel sangue, poiché fonte di grassi buoni.

 

Ricca di vitamina C, Vitamina E, Vitamina B6, Vitamina K, Ferro, calcio, magnesio e zinco, la curcuma si rivela una sostanza preziosa per la nostra salute.

 

La curcuma in cucina. Come utilizzarla?

La curcuma viene spesso utilizzata in cucina per arricchire i piatti, come sostituto più economico dello zafferano. Da' un tocco delizioso allo yogurt, al tè, nelle zuppe e nei risotti o nella pasta. Nei secondi piatti di carne consigliamo l'utilizzo della curcuma da aggiungere dopo la cottura nell'arrosto, nello spezzatino o sulle bistecche.

Non solo da’ un buon sapore, la curcuma renderà il momento del pasto più creativo e colorato grazie alla colorazione gialla-arancione della curcumina. Si può utilizzare la curcuma per colorare l’impasto dei dolci o del pane fatti in casa.

 

Curcuma nei risotti

Aggiungi la curcuma al risotto per un primo piatto originale e gustoso, darà un tocco particolare di colore giallo intenso simile allo zafferano.

Questa spezia si sposa bene con molte verdure o carni come funghi, cavolfiore, zucchine e pollo, quindi divertiti a insaporire, profumare e colorare il tuo risotto.

Il prodotto più apprezzato

  • Balsamo seta leggera

    Ristruttura e districa in maniera profonda senza lasciare i capelli appesantiti. Il Balsamo Seta Leggera idrata e rivitalizza in profondità il tuo capello.
    Per capelli danneggiati, stressati e spenti.
    Ricco di:

    • Olio di Argan: ricco di vitamina e e antiossidanti è perfetto per idratare i capelli secchi e sfibrati. Grazie alla presenza di acidi grassi,  lenisce il cuoio capelluto e dona idratazione profonda e a lunga durata.
    • Olio di Lino: ristruttura i capelli e contrasta la formazione di doppie punte. Nutre il capello ed evita l’effetto crespo.
    • Olio di Buriti: usato su capelli spenti, colorati, esposti a sole o ad aggressioni come inquinamento o cloro della piscina, li reidrata, rendendoli lucidi e splendenti.
    • Olio di Tamanu: regola la secrezione di sebo nel cuoio capelluto, previene l’effetto crespo, rafforza e nutre i capelli deboli e fini

     

    14,90

Vuoi un consiglio "su misura" per te dai nostri esperti erboristi?

Con la nostra esperienza ultradecennale nel settore siamo in grado di offrirti consigli utili per la tua salute e benessere

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.